Coronavirus: dove guardare film, serie tv e anime in streaming legale (gratis)

In tempi di Coronavirus e quarantene, di scarsi contatti con l’esterno, cinema chiusi e nostalgia per gli abbracci, la vita può sembrare noiosa. Quale modo migliore di passare le giornate recuperando vecchi e nuovi film o quella serie tv che volevamo vedere da tempo?

Le occasioni per vedere legalmente online film, serie tv e cartoni animati gratis sono numerosissime. E in questa situazione di emergenza, grazie all’attivazione di alcune realtà che hanno deciso di mettere a disposizione i propri cataloghi gratuitamente, sono ancora di più. Ecco una rapida guida.

RaiPlay

https://www.raiplay.it/

La piattaforma digitale di mamma Rai è una fonte sin troppo ignorata di perle cinematografiche e televisive e, cosa ancora più importante, è completamente gratuita. Oltre a ospitare tutte le più recenti fiction e programmi del servizio pubblico, il suo catalogo si è sempre distinto per una nutritissima quantità di film classici e vecchi sceneggiati e serie tv che vale sicuramente la pena di recuperare. Ad esempio, potreste scoprire quanto eravamo cazzuti negli anni Sessanta, quando producevamo serie tv di fantascienza tipo A come Andromeda o horror come Il segno del comando, entrambe interamente disponibili sulla piattaforma.

Dopo il recente rilancio, inoltre, RaiPlay si è arricchita di nuovi contenuti, con l’introduzione di programmi televisivi originali, serie tv italiane e internazionali, animazione (stanno caricando tutto Il fiuto di Holmes di Hayao Miyazaki!) e altre cosette.

Tra i contenuti attualmente in catalogo, per esempio, si segnalano Dogman di Matteo Garrone, Snowden di Oliver Stone, Il sindaco del Rione Sanità di Mario Martone, Gatta Cenerentola di Alessandro Rak e la seconda stagione de L’amica geniale. L’interfaccia non è sempre di facile navigazione e mi dicono che l’app abbia ancora qualche bug, ma è proprio il caso di farci un giro.

Mediaset Play

https://www.mediasetplay.mediaset.it/

Anche Mediaset ha il suo servizio online da cui vedere gratuitamente i suoi programmi, i film e le serie tv. Il catalogo Mediaset Play nel complesso è meno interessante di quello Rai, soprattutto perché i tempi di disponibilità della maggior parte dei contenuti sono molto limitati (ad esempio le puntate delle serie tv internazionali e degli anime sono disponibili solo a ridosso della data di trasmissione).

Comunque anche solo visitando il sito a perdita di tempo ci sono buone probabilità di trovare qualcosa di notevole. Questa settimana ad esempio è possibile vedere Carnage di Polanski (disponibile fino al 18 marzo), La scuola di Luchetti (fino al 20), I Vitelloni di Fellini (sempre fino al 18), The Nice Guys di Shane Black (fino al 21 e me lo guardo appena finito di scrivere questo articolo :D) e diversi altri.

Youtube

https://www.youtube.com/

Anche su YouTube, di fianco ai video dei creator, non mancano film e serie tv gratuiti, a partire da alcuni dei contenuti di YouTube Originals, che diffonde a tutti gli utenti parte del proprio catalogo (di solito, le prime puntate delle varie serie tv, le successive sono poi a pagamento).

Altri canali, inoltre, pubblicano film e serie completi in maniera totalmente legale. Ad esempio, segnalo Film&Clips di Minerva Pictures e Movie On per i film (per lo più vecchi, ma ci sono anche cose recenti e inaspettate), Public Domain Films per film americani di pubblico dominio (solo in inglese, però!) e il canale ufficiale di Yamato Video per l’animazione giapponese.

Vvvvid

https://www.vvvvid.it/

Sempre in tema di animazione giapponese, non ci si può perdere Vvvvid. Il sito richiede una registrazione e la visione dei suoi contenuti è occasionalmente interrotta da pubblicità, ma proprio questo gli permette di offrire un catalogo davvero invidiabile in maniera del tutto gratuita. Il pezzo forte, come dicevo, è l’animazione giapponese, con alcune serie attuali di grande successo tra cui ad esempio Le bizzarre avventure di Jojo, My Hero Academia, Sword Art Online e L’attacco dei giganti.

Ma non mancano anche film (sia trashoni tipo Sharknado, sia cose più raffinate come la Trilogia dei colori di Kieslowski e alcune cosette di Lynch e Jodorowsky) e serie tv, tra cui la gustosissima The Thick of It di Armando Iannucci e l’originale versione britannica di The Office, purtroppo disponibile solo doppiata. Inoltre, per chi è disposto a spendere qualche soldino, Vvvvid offre anche un servizio di noleggio di film più recenti.

Archive.org

https://archive.org/

La mission di Archive.org è preservare la memoria collettiva mettendo a disposizione del pubblico film, libri, brani musicali e altri contenuti non più protetti da copyright.

Anche se la navigazione non è molto intuitiva e quasi tutto il materiale disponibile è in versione originale senza sottotitoli, la piattaforma contiene una quantità mostruosa di film, cartoni animati e serie tv da vedere e scaricare gratis. Chiaramente parliamo di materiale piuttosto vecchio, ma io per esempio ne sto approfittando alla grande per vedermi la serie classica di Doctor Who.

Paramount Network

https://www.paramountnetwork.it/

Anche Paramount Network mette a disposizione per la visione gratuita una parte (a dire il vero irrisoria) dei materiali di cui detiene i diritti. Non serve né registrarsi né altro, basta andare sul sito e iniziare la visione.

Pochissimi i film a disposizione, ma i sono alcune serie tv, alcune anche inaspettate tipo La casa nella prateria, e diversi cartoni animati giapponesi, tra cui l’ultima stagione di Haikyuu!! in simulcast, il mitico Gigi la trottola e la più recente versione animata di Cutie Honey.

Amazon Prime Video

https://www.primevideo.com/

Prime Video è la piattaforma di streaming video di Amazon e offre un catalogo nutrito di film e serie tv di qualità, e tra le serie originali disponibili in esclusiva ci sono cosette tipo la pluripremiata Fleabag, The Man in the High Castle, Mr.Robot e The Boys.

Il servizio rientra tra quelli dell’abbonamento Amazon Prime insieme alle consegne gratuite e giornaliere dei prodotti certificati Amazon e ad altri vantaggi. L’abbonamento in questione costerebbe 36 euro all’anno, ma lo segnalo qui per due motivi: intanto, nella remota possibilità che qualcuno che ha fatto l’abbonamento per le consegne non si sia accorto di avere anche a disposizione tanto ben di Dio cinematografico e televisivo a distanza di un clic. E poi perché Amazon ha messo a disposizione gratuitamente tutto il suo catalogo fino al 31 marzo per chi si trova nella zona rossa. Pare che sia sufficiente accedere al sito o scaricare l’applicazione per usufruire dell’offerta.

Infinity TV

https://www.infinitytv.it/

Altro servizio di streaming di film e serie tv targato Mediaset ma decisamente più completo del basilare Mediaset Play, Infinity è a pagamento, ma in questi giorni di quarantena ha portato a 2 mesi il suo periodo di prova gratuito.

Non avendone (ancora) approfittato, posso solo dire che sulla carta il catalogo sembra accattivante e bello ricco, a voi decidere se procedere con l’attivazione dell’abbonamento di prova!

Cineteca di Milano

https://www.cinetecamilano.it/biblioteca/catalogo/

Dulcis in fundo, anche la Cineteca di Milano ha deciso di mettere a disposizione tutto il proprio catalogo in streaming gratuito. Per usufruirne, è sufficiente registrarsi al sito.

Come per Archive.org, la navigazione della piattaforma non è affatto intuitiva, ma c’è un sacco di roba interessante, compresi documenti d’epoca, cinegiornali, riprese dal vivo del secolo scorso, frammenti recuperati e naturalmente film interi, tra cui il Faust di Murnau, La caduta della casa Usher di Epstein e il mitico Il segno di Zorro con Douglas Fairbanks. Un paradiso per cinefili!

1 Trackback / Pingback

  1. Coronavirus: Biancanoir e altri 6 vecchi racconti da leggere per ingannare il tempo | Dietro le nuvole

Rispondi